Solidarietà a Don Ciotti per le inaccettabili minacce ricevute

“Esprimo profonda vicinanza e solidarietà a Don Luigi Ciotti, bersaglio di minacce per la sua opera e l’impegno nella lotta alle mafie e alla criminalità organizzata”.
– così Gennaro Migliore, deputato di Libertà e Diritti – Socialisti Europei, commentando le intercettazioni in carcere di Totò Riina –
“Ciotti, con la sua associazione e il coinvolgimento di migliaia di cittadini, è stato protagonista della richiesta di impegno da parte della politica nella lotta attiva alla criminalità organizzata, con la richiesta di modifica dell’articolo 416 ter del Codice Penale sullo scambio elettorale politico-mafioso e la denuncia della necessita dell’approvazione di un pacchetto di leggi anticorruzione.
La minaccia del boss di Cosa Nostra a don Ciotti, che con l’Associazione Libera è divenuto punto di riferimento nella battaglia contro le mafie, non può essere sottovalutata.
Ora non si può abbassare la guardia. – Conclude Migliore – Ognuno deve sentire la responsabilità di fare tutto quanto è possibile per continuare ad agire con determinazione contro le mafie e in difesa della legalità”.

IMG_4957.JPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *