Immigrazione: l’operazione umanitaria Mare Nostrum deve continuare

Operazione Mare Nostrum

Operazione Mare Nostrum

Mare Nostrum è un’operazione umanitaria, un sistema militare e civile straordinario, in grado di salvare vite nel pieno di questa imponente emergenza migratoria che sta investendo il mediterraneo. Alla nostra presenza, la nave San Giusto che ha soccorso 774 migranti in circa tre giorni, ha condotto al porto di Reggio Calabria più di 700 migranti provenienti dal Nord Africa, vite umane strappate ad una sorte nefasta in alto mare, tra cui diverse famiglie con bambini. L’operazione Mare Nostrum, dal suo esordio, ha salvato la vita di circa 90 mila persone ed ha permesso l’arresto di più di 300 scafisti.

Abbiamo potuto verificare l’esigenza improrogabile di un aiuto concreto dell’Unione Europea per salvare  vite umane e per la gestione dei flussi migratori, problema che non riguarda solo l’Italia, ma del quale il nostro Paese si sta facendo carico in maniera efficiente e responsabile.  L’operazione Frontex, ad esempio, fornisce al momento solo informazioni al personale militare italiano, ma non fornisce ancora aiuti sul campo.

Ogni ostilità politica nei confronti di Mare Nostrum, soprattutto da parte di quelle forze che ne hanno fatto una bandiera ideologica per giustificare atteggiamenti xenofobi e spregianti della vita umana, sono fuori luogo e assolutamente ingiustificabili. Avremmo avuto piacere, ad esempio, di avere con noi sulla San Giusto alcuni dei parlamentari italiani che più si accaniscono contro Mare Nostrum, perché poter assistere alla straordinario impegno del nostro Paese nel salvataggio e nell’assistenza dei migranti, ne siamo certi, farebbe desistere alcuni di essi dal parlare a sproposito.

Gennaro Migliore, Ileana Piazzoni 

 

Roma, 24 settembre 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *