Alta velocità: per la tratta Bologna-Padova presentato ODG per finanziare l’opera

10374529_367364903430316_3434251043717412535_n

La realizzazione dell’Alta Velocità nella tratta Bologna-Padova riveste un’importanza strategica particolare: il suo itinerario costituisce infatti un importantissimo collegamento fra l’area Nord/Est della penisola e la dorsale nazionale Nord/Sud Milano-Roma. Un progetto per il quale sono stati programmati rilevanti investimenti infrastrutturali e tecnologici, ma la cui inattuazione costringe ancora oggi i treni superveloci a sfrecciare – a velocità ridotte rispetto all’intero asse nazionale AV che va da Torino a Salerno – soltanto sui binari del vecchio collegamento ferroviario tra l’Emilia e il Veneto. Poiché si tratta di un intervento fondamentale per svolgere appieno la funzione di asse di collegamento fra la dorsale Nord/Sud e la trasversale Est/Ovest dell’Italia, ho ritenuto opportuno presentare un OdG alla Camera che impegni il Governo a garantire l’erogazione dei finanziamenti, in tempi ragionevoli, per realizzare l’Alta Velocità nei 120 chilometri che separano Padova da Bologna e rappresentano a oggi un vero e proprio anello debole dell’intero sistema Alta Velocità della penisola.

Alessandro Zan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *